Basta cambio vita! (3) – Nicola Barilari: Riccione – Ibiza solo andata (?)

www.fernandovalencia.es

Un viaggio, una scelta di vita, hanno portato Nicola Barilari, dalla sua città d'origine, Riccione, fino all'isola più modaiola e sfrenata del Mediterraneo. Perché un giorno, prima o poi, viene il momento di cambiare.

di Ivan Fiori

Lo sono venuto a trovare fino ad Ibiza, questo mio Amico di Riccione, che per caso ho conosciuto in qualche anonimo bar delle vie adiacenti a viale Ceccarini. Me lo trovo lì, bello come il sole d’agosto che si spatacca dal riderti in faccia appena ti vede e ti dice: “Ivan quel tal? La vuoi sentire una roba che a Rimini non hai mai provato? Prova la mia sangria con le pesche.”. 1474_1042024500310_6124_nIl ragazzo, vi dico ci ha visto giusto. Sangria di vino blanco, con pesche marinate per almeno una notte, grado alcolico: elevato. Bella, fresca. Non è che sia dissetante, ma alla seconda sorsata ti stende. Che botta!

Es Racò (questo il nome del ristorante di Nicola), è un ristorante con tipica cucina romagnola (e qui potete dire: un romagnolo ad Ibiza!): tagliatelle, ragù alla bolognese, vino italiano, pasta fatta in casa con carne e pesce, carne alla griglia, i dolci fatti in casa. Questo bel posticino, si trova in uno delle vie più indovinate della Isla Blanca, quelle che seguono (giustamente) la tendenza dei nuovi locali di aprire fuori da Elvissa.  Es Racò si trova sulla strada che porta a Cala Es Jondal, la stessa via che conduce al famoso Beach Bar Restaurant Blue Marlin.”

www.fernandovalencia.es www.fernandovalencia.es

“Oggi in Italia è difficile aprire un’azienda e riuscire a lavorare con tranquillità.
Abbiamo scelto Ibiza perché oltre ad offrire molte possibilità avendo tantissimo turismo,è anche un isola bellissima!!”
“L’idea è partita da una serie di cose,diciamo che mia madre è quella che ha preso l’iniziativa più di tutti..”.
“Abbiamo scelto la cucina romagnola perché è la migliore al mondo!!” – mi dice sogghignando fiero quanto basta.
“Il locale lo abbiamo trovato venendo qui a salutare un ragazzo che lavorava per mia madre vent’anni fa e adesso è il direttore del Blu Marlin, sapeva che stavamo cercando e ci ha accennato di un ristorante sulla strada proprio li vicino…lo siamo venuti a vedere,ci è piaciuto e ci siamo accordati con i proprietari.
Il trasloco è stato un lavoro!! Siamo partiti da Riccione con una macchina ed un furgone affittato pieno di roba, la macchina si è fusa trenta chilometri dopo Savona e ne abbiamo dovuta affittare una di corsa se no perdevamo il traghetto a Barcellona. Un viaggio lungo e faticoso, ma n’è valsa la pena…”www.fernandovalencia.es www.fernandovalencia.es
“Ho riscoperto la qualità della vita. La mia giornata tipo è: mi sveglio intorno alle 9, faccio colazione al “ES RACò”, vado giri commissioni (spesa, commercialista, giri vari, ecc…), poi verso le dodici e trenta, comincio il servizio per il pranzo. Se tutto va bene finito il servizio, vado un’oretta nella mia spiaggia preferita a fare un bagno, cioè a Sa Caleta (vicino al mio ristorante, combinazione vuole che sia anche una delle più belle dell’ isola), poi torno al ristorante a mettere un po a posto, alle verso le sette del pomeriggio faccio un salto a casa a fare una doccia e poi torno per il servizio serale che finisce intorno le 2…..”
“La posizione del ristorante è abbastanza strategica,si trova in una zona dell’isola non lontana dal centro, a 2 km dall’ aereoporto, molto tranquilla, ma con tante ville attorno…non lontana dal mare e sulla strada che porta nelle “cale” più belle dell’isola, e con i locali più cool del momento. Diciamo che ad Ibiza si lavora meglio perché il turismo è vario e variegato e non scopro l’acqua calda se dico che ha anche grande possibilità di spesa, cosa che in Italia, almeno in Romagna, comincia a scarseggiare.”www.fernandovalencia.es
“I piatti che proponiamo vanno dalla bresaola rucola e grana, prosciutto e melone,guazzetto di gamberi con pomodorini,cozze alla marinara,melanzane alla parmigiana,insalata caprese e astici alla catalana, alle tagliatelle romagnole, ravioli ricotta spinaci e tagliolini fatti in casa da mangiare alla bolognese,pomodoro,burro e salvia,con sugo di astici. Per soncondi di pesce abbiamo il branzino, l’orata, la sogliola, i gamberoni alla griglia, il fritto misto di gamberi e calamari con verdurine, e non potevano mancare gli spiedini di calamari,di gamberi e di gamberoni!! …… Entrecote,un filetto alla giulio cesare ……adesso basta, venite a trovarmi e ne parliamo!”www.fernandovalencia.es

“Hai ragione Nik….” – “A proposito, dato che sto finendo la caraffa di questa sangrìa, mi dai la ricetta che provo a farmela a Santarcangelo?”

“La ricetta del mio buonissimo vino con le pesche non ve la darò mai, quindi vi tocca venire qui a berlo!!! 😉 vi aspetto!!!”

Per contattare Nicola Barilari su Facebook clicca qui.